Strumenti per l’Open Science: Come rendere la propria ricerca scientifica fruibile e riproducibile

Nota: questo corso segue una diversa lista di priorità (la categoria 3 del regolamento frequentanti assume priorità 1, le altre categorie restano invariate).

Periodo previsto: secondo semestre A.A 2022/2023

L’Open Science sta diventando il gold standard per la ricerca scientifica di alta qualità, favorendo la trasparenza e la riproducibilità dei risultati scientifici. Tuttavia, a molti ricercatori può mancare una adeguata formazione riguardo alle buone pratiche per rendere i propri risultati accessibili e riproducibili. Questo corso, caratterizzato da un taglio fortemente applicativo, si propone di colmare tali lacune presentando gli strumenti più moderni e appropriati per garantire la gestione e condivisione dei propri codici, dati e risultati. 

Durante il corso verranno proposte diverse esercitazioni pratiche attraverso l’uso del software statistico R e di altri software gratuiti.

Programma lezioni:

  1. Open Science Framework (OSF): Facilitare la libera collaborazione nella ricerca scientifica
  2. Organizzare il tuo progetto per favorire l’accessibilità e riproducibilità
  3. Functional Programming: Sviluppare i tuoi codici in modo efficiente
  4. Git and GitHub: Gestisci il tuo progetto attraverso un Version Control System
  5. Docker: Un’introduzione all’utilizzo dei containers

Durata: 20 ore