Alberto Argenton

Un anno senza Alberto Argenton: il collega, l'amico e l'artista.

Cari Colleghi e Amici del DPSS,
è già trascorso un anno dalla tragica e prematura scomparsa di Alberto Argenton, stimato collega, uomo di ammirevole integrità e amico personale di molti di noi. 
Nel rievocarne la memoria, mi è gradito mettervi a conoscenza della prestigiosa iniziativa, promossa dall’Aspi, che Laura Messina ha realizzato, a testimonianza della notorietà di Alberto, che valica di gran lunga le mura dipartimentali dove ha sempre operato per il bene della nostra comunità.
Nutro la sincera speranza che il riandare alle sue opere più conosciute possa colmare quel senso di vuoto che so essere nel cuore di molti di voi.

Roberto Dell'Acqua


Nel sito dell'ASPI - Archivio Storico della Psicologia Italiana, Centro interdipartimentale di ricerca dell’Università di Milano-Bicocca, sono state pubblicate: